Skip to content

Milazzo edilizia al tuo servizio

4 dicembre 2014 | Varie | no comments

Se si ha necessità di trovare imprese edili a Torino, una valida scelta è rappresentata dalla ditta Milazzo Andrea, specializzata in progettazione di interni per ristrutturazioni.

L’esperienza maturata nel proprio settore, rende l’azienda in grado di offrire un servizio altamente professionale al propri clienti.

Gli esperti sono in grado di dare un servizio ad alto valore aggiunto al cliente, questo perché seguono ogni fase del processo, a partire dalla stesura del progetto iniziale, fino alla scelta dei materiali migliori presso la sala espositiva della ditta ed alla realizzazione del lavoro finale.

imprese edili milazzo

Una volta preso contatto con l’azienda, questa mette a disposizione del cliente un geometra che si farà carico di effettuare un sopralluogo direttamente in loco per effettuare tutte le misurazioni necessarie per procedere alla fase di progettazione.

Il preventivo derivante dal sopralluogo è totalmente gratuito, inoltre l’azienda si impegna a mantenere invariati, per trenta giorni, i prezzi, che si intendono iva esclusa.

Effettuata la demolizione della parte da ristrutturare, la ditta si occuperà di realizzare la nuova opera, effettuando ove necessario anche la creazione dei nuovi impianti gas, che verranno certificati a fine lavori, e degli impianti elettrici.

Tutte le certificazioni vengono fornite al cliente al termine dei lavori, nel caso in cui fosse stata necessaria una variazione della pianta originale, verranno consegnate anche le pratiche comunali e catastali.

Il poter utilizzare personale proprio, altamente qualificato, garantisce alla ditta Milazzo Andrea un alto grado di professionalità, il quale sfocia in lavori di ottima qualità, effettuati sempre con i migliori materiali.

Visita il sito dell’impresa edile di Milazzo Andrea a questo indirizzo : http://www.impresaedile.torino.it/ristrutturare-casa-torino/

Condividi l'articolo

  • Delicious
  • Digg
  • Newsvine
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter

Comments

There are no comments on this entry.

Add a Comment