Skip to content

Il corso di ricostruzione unghie per trovare lavoro

9 aprile 2016 | Corsi | no comments

La ricostruzione delle unghie è un settore molto fruttuoso del beauty care che sta spopolando da qualche anno a questa parte. La Nail Art è infatti diventato uno dei servizi più richiesti all’interno di centri estetici e beauty farm insieme alla classica ricostruzione unghie, determinando un incremento esponenziale della domanda di Nail Artist. Se anche a te interessa questo particolare settore e vorresti trasformare una passione in una vera attività, allora sei nel posto giusto.

RomEur Academy è l’ente per la formazione professionale più rinomato della Capitale, che nel bellissimo quartiere dell’Eur,  organizza il corso per la ricostruzione unghie per trovare lavoro. Si tratta di un progetto nato per coprire la sempre maggior richiesta di Nail Artist nel mondo dello spettacolo, ma che è aperto a chiunque desideri fare di questa particolare arte, una vera e propria professione.

Grazie ad insegnanti che operano nel settore da parecchi anni, avrai una copertura a 360 gradi di tutto quello che riguarda le tecniche per la ricostruzione unghie con metodo gel e acrilico, otterrai conoscenze fondamentali sui materiali impiegati, sui vari tipi di ritocchi e ricostruzione e sulla nail art in generale. Insomma a fine corso avrai un bagaglio culturale non indifferente, che ti darà la possibilità di svolgere attività anche in proprio qualora lo desiderassi.

Il corso di ricostruzione unghie ha la durata di circa 3 mesi e si svolgerà 3 volte a settimana, sia di mattina che di pomeriggio, per permettere a tutti i partecipanti di conciliare impegni lavorativi e studio. Alla fine del corso RomEur ti regalerà anche uno starter kit del valore di 200 euro ed un book, realizzato in collaborazione con i fotografi e le modelle degli altri corsi, che raccoglierà al suo interno i tuoi lavori dandoti modo di usarlo come catalogo di presentazione per i tuoi futuri clienti.

Condividi l'articolo

  • Delicious
  • Digg
  • Newsvine
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter

Comments

There are no comments on this entry.

Add a Comment