Skip to content

Come diventare amministratore di condominio

5 luglio 2015 | Corsi | no comments

corsi aggiornamento amministratore condominio tornoPer lungo tempo la professione dell’amministratore di condominio non è stata mai disciplinata ed organizzata ma già, con l’entrata in vigore della legge 220, si è reso necessario un percorso formativo costante per chiunque volesse intraprendere tale carriera. La legge 220 e in seguito, la 114 del 2014, ha specificato in maniera completa ed esaustiva i compiti e le responsabilità di un amministratore, chiarendone le competenze e le mansioni.

Il percorso formativo

Per diventare un amministratore di condominio a tutti gli effetti è necessario frequentare un corso di formazione di almeno 72 h, delle quali il 40% deve essere destinate alla pratica. I corsi verteranno su aspetti giuridici, economici, tecnici e della gestione, al fine di preparare i candidati al ruolo di alta competenza che andranno a ricoprire.

La legge specifica, oltre agli orari e le materie che dovranno essere presenti in ogni singolo corso, anche le norme di insegnamento e la professionalità dei responsabili scientifici. Essi verranno selezionati, non solo in base alle competenze specifiche nel campo, dal punto di vista della formazione universitaria, ma anche in base all’esperienza lavorativa precedente. I responsabili scientifici dovranno, infatti, aver maturato una comprovata esperienza in ambito condominiale o di sicurezza degli edifici, oppure, avere competenze specifiche in ambito giuridico, economico e gestionale.

L’aggiornamento periodico

Per rendere la figura dell’amministratore molto dinamica e versatile, qualità necessarie in quest’ambito, la legge per la formazione di tale figura prevede dei corsi di aggiornamento per l’amministratore, con cadenza annuale e della durata di almeno 15 ore. Essi avranno il compito di aggiornare gli addetti ai lavori sulle normative in ambito amministrativo e legale. In più, durante ogni corso di aggiornamento, verranno portati all’attenzione dei partecipanti dei casi specifici accorsi durante l’anno, per stimolare ed accrescere, anche dal punto di vista della praticità, le competenze di ogni singolo amministratore.

Condividi l'articolo

  • Delicious
  • Digg
  • Newsvine
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter

Comments

There are no comments on this entry.

Add a Comment