Skip to content

Mamita Abbigliamento Etnico Online

14 novembre 2014 | Abbigliamento | no comments

Mamita” è il nome che viene utilizzato in Perù per chiamare ogni essere umano appartenente al genere femminile. Mamita sono tutte le donne e le bambine peruviane o straniere che siano.
La Mamita tipica del Peru, da cui nasce il nome, è tutt’oggi una donna semplice che indossa gonnelloni ampi e stole dai colori sgargianti finemente tessuti con lana d’alpaca e colori dalle origini naturali.
Così la ditta La Mamita si ispira a loro nel nome e nel logo, portando a noi la loro grande tradizione, la dote tessile ed i bei materiali tipici andini rivisti secondo un gusto più europeo senza che per questo si perda lo stile etnico del luogo d’origine.

La Mamita lavora esportando il gusto proprio espresso in modelli unici ed originali ed importando caldi maglioni, cardigan, abiti, gonne, poncho e svariati accessori di abbigliamento invernale in pura lana tessuti manualmente, perché ogni donna, ogni mamma, possa avere la sensazione di un abbraccio caldo e confortevole di un capo originale, senza dover per questo rinunciare alla qualità, alla bellezza ed alla praticità.

Visitando il sito www.lamamita.it , vi potrete accorgere che La Mamita non tralascia proprio nessuno, molteplici sono gli articoli di abbigliamento invernale per uomo, donna e bambino oltre che ai colorati e suggestivi capi di abbigliamento estivo in cotone.

A prima vista, i loro splendidi cataloghi possono confondere a causa dell’ampia scelta, ma non c’è da preoccuparsi perché nel sito La Mamita, molto ben strutturato, si occupano anche di suggerire abbinamenti aiutandoti inoltre nella scelta del colore e della taglia. Sarà proprio come comprare in negozio perché questa ditta a gestione familiare non si tralascia l’aspetto umano e proprio in uno strumento così avanzato e moderno quale il web, potrete ritrovare la fiducia e la qualità della bottega d’altri tempi nella comodità di casa vostra.

Condividi l'articolo

  • Delicious
  • Digg
  • Newsvine
  • RSS
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter

Comments

There are no comments on this entry.

Add a Comment